Dana Tomsa Oberhoffer

L'Eremita VIIII (Quantum Walk) (2012)

27,6x19,7 in ~ Scultura


tecnica mista/tela
70 x 50 cm


La realtà è tale solo se è presente l'uomo con le sue osservazioni o esperimenti.
Nel mondo di tutti i giorni, materia ed energia non si creano e non si distruggono, cambiano solo di stato.

Lo spazio vuoto, non è vuoto. In realtà è la regione dove avvengono i fenomeni fisici più violenti.
Tutte le forze hanno particelle corrispondente che se caricate con sufficiente energia diventano visibile.
Non esistono tante particelle diverse è la massa che li fanno sembrare diverse come in un caleidoscopio tanto per sembrare più complicate di quello che non si è in realtà.



Simbolicamente l'Eremita è l'Osservatore distaccato dal mondo che ricerca la Verità Assoluta e che ne impersona il senza-forma.
Dal punto di vista umano e ordinario, la rinuncia è innanzitutto determinazione profonda, presa di coscienza.



Ogni esperienza è l'incrocio di due coordinate che la mente umana deve superare, un quesito e un enigma che la vita ci pone.

Aggiunto il

Realizzato da Artmajeur